Facebook danneggia i giocatori

University of Technology di Sydney ha pubblicato uno studio che afferma l'influenza negativa di Facebook sui giocatori d'azzardo.

Utilizzare Facebook danneggia i giocatori

Lo studio della University of Technology di Sydney, condotto dal ricercatore Eugene Chan, rileva che i giocatori avrebbero una maggiore propernsione al rischio se prima di iniziare a giocare utilizzano un socila network, in particolare Facebook. Secondo Chan il giocatore, che visita Facebook prima di una sessione di gioco aumenta inconsciamente la scelta di soluzioni con una percentuale di rischio più alta, tende ad identificare il network di amici come una sorta di "salvagente" in caso di eventuali perdite finanziarie. In un sistema di comunicazione sempre più digitalizzato si ha la propensione a considerare i anche propri amici online come supporto e aiuto nelle situazioni negative della vita di tutti i giorni.

Chan estende l'influenza negativa dei social network non solo ai giocatori di casinò online, ma anche ai frequentatori di sale da gioco, ai broker e più in generale a chi compie attività che presentano un rischio economico e finanziario.

Il ricercatore conclude che, per attenuare gli effetti negativi di Facebook sull'attività di gioco, è necessario un periodo di "decompressione" di alemno un'ora tra la visita di un social network e l'inizio di qualsiasi attività che involga denaro.